Le definizioni si propongono di offrire agli utenti del nostro sito una spiegazione di carattere generale; non sono rivolte dunque ad un utilizzo in contesti contrattuali o legali.

Pegno

Condizione secondo cui il Contraente ha la facoltà di dare in pegno il contratto di assicurazione. Tale atto diviene efficace solo quando la Compagnia, a seguito di comunicazione scritta del Contraente, ne fa annotazione sul contratto o su un’appendice dello stesso. Qualsiasi operazione che pregiudichi l’efficacia delle garanzie prestate richiede l’assenso scritto del creditore titolare del pegno.

Polizza Caso Morte

Contratto di assicurazione sulla vita che prevede il pagamento di un capitale al beneficiario qualora si verifiche la morte dell’assicurato.

Polizza Caso Vita

Contratto di assicurazione sulla vita con il quale l’assicuratore si impegna al pagamento di un capitale o di una rendita vitalizia nel caso in cui l’assicurato sia in vita alla scadenza pattuita.

Polizza Collettiva

Contratto di assicurazione sulla vita stipulato da un unico contraente a favore di una pluralità di assicurati o beneficiari identificati o identificabili, che appartengono ad un medesimo gruppo.

Polizza Di Puro Rischio

Categoria di contratti di assicurazione caratterizzati da coperture finalizzate esclusivamente alla protezione da rischi attinenti alla vita dell'assicurato, quali il decesso, e che prevedono il pagamento delle prestazioni esclusivamente al verificarsi di tale evento.

Polizza Mista

Contratto di assicurazione sulla vita che garantisce il pagamento di un capitale o di una rendita vitalizia se l’assicurato è in vita al termine della durata del contratto e, al tempo stesso, il pagamento di un capitale se l’assicurato muore nel corso di detta durata.

Premio

Prezzo che il contraente versa all'assicuratore come corrispettivo dell’obbligazione assunta da questi di pagare una rendita o un capitale quando si verifica un evento legato alla vita umana. Il pagamento del premio costituisce condizione per l’efficacia della garanzia.

Premio Annuo

Premio versato periodicamente, all’inizio di ciascun periodo assicurativo (in genere, annualmente); può essere stabilito in misura fissa, e quindi rimanere invariato per tutta la durata del contratto, oppure in misura variabile, per cui la sua entità può cambiare di periodo in periodo secondo l’andamento di indici predeterminati.

Premio Frazionato

Rata risultante dalla divisione del premio lordo che deve essere pagata alla scadenze convenute.

Premio Unico

Premio versato in un’unica soluzione, al momento della stipulazione del contratto.

Premio Unico Ricorrente

Il premio unico ricorrente consiste nel versare una serie di premi assicurativi ciascuno dei quali, indipendentemente dagli altri, concorre a determinare una quota della prestazione finale.

Prescrizione

Estinzione del diritto per mancato esercizio dello stesso entro i termini stabiliti dalla legge.

Prestazione Assicurata

Prestazione erogata dalla Compagnia al verificarsi dell'evento assicurato.

Previdenza Integrativa

Forme di risparmio a scopo previdenziale finalizzate alla costruzione di rendite destinate ad integrare le pensioni corrisposte, durante la quiescenza, dal sistema previdenziale pubblico.

Proposta/polizza

Modulo sottoscritto dal Contraente, con il quale egli manifesta alla Compagnia la volontà di concludere il contratto in base alle caratteristiche ed alle condizioni in esso indicate.

Prospetto Annuale Della Composizione Della Gestione Separata

Riepilogo aggiornato annualmente dei dati sulla composizione degli strumenti finanziari e degli attivi in cui è investito il patrimonio della gestione interna separata.

Questionario Anamnestico

Documento compilato e sottoscritto dall'assicurato al fine di dichiarare l’esistenza di malattie ed infortuni. Sulla base delle risposte fornite dall'assicurato, l’assicuratore decide se assumente o meno il rischio ed eventualmente a quali condizioni.

Quietanza

Ricevuta attestante l’avvenuto pagamento.