GARANZIE ASSICURATIVE DANNI

La Compagnia garantisce, al verificarsi degli eventi indicati, un indennizzo che consente di ridurre o estinguere il debito residuo del finanziamento, come di seguito indicato:

a) per qualsiasi Assicurato, al verificarsi di Decesso da Infortunio per incidente stradale, la Compagnia liquiderà ai Beneficiari una somma pari all’importo del debito residuo, indicato nel Piano di ammortamento, risultante al momento del decesso. La copertura non è operante nei casi di Decesso verificatosi dopo un anno dal giorno in cui si è verificato l’Infortunio. Tale prestazione si cumula con quella relativa alla garanzia prestata dalla copertura vita della polizza.

b) per qualsiasi Assicurato, al verificarsi di Invalidità Permanente da infortunio o malattia con un grado pari o superiore al 66%, la Compagnia riconoscerà un indennizzo pari all’importo del debito residuo, indicato nel Piano di ammortamento, calcolato con i dati presenti nel modulo di proposta. La Compagnia riconoscerà l’indennizzo solo qualora l’Invalidità permanente persista dopo almeno 6 mesi dalla data di diagnosi della Malattia o del verificarsi dell’Infortunio che l’hanno generata, o l’Invalidità Totale Permanente sia certificata entro 24 mesi dalla data di diagnosi della Malattia o del verificarsi dell’Infortunio che l’hanno provocata.

c) per qualsiasi Assicurato, al quale venga diagnosticata una Malattia grave nel corso della durata contrattuale, la Compagnia riconoscerà un indennizzo pari a 12 rate (di ammortamento) mensilizzate, considerando come data di Sinistro la data di prima diagnosi. Sono considerate Malattie Gravi: ICTUS, CANCRO, ATTACCO CARDIACO, PATOLOGIA CORONARICA CHE RICHIEDE INTERVENTO CHIRURGICO, INSUFFICIENZA RENALE, TRAPIANTO DI ORGANI PRINCIPALI. La Compagnia liquiderà, al massimo, un solo sinistro da Malattia grave per ogni contratto e nel corso di tutta la durata contrattuale, e la liquidazione della prestazione avverrà solo al termine del periodo di sopravvivenza pari a 2 mesi dalla data di diagnosi. Tale prestazione si cumula con tutte le precedenti garanzie.

GARANZIE ASSICURATIVE VITA

La Compagnia, in caso di premorienza dell’Aderente, liquida il capitale assicurato pari al Debito Residuo cioè all’importo del residuo in linea capitale dovuto dal Contraente calcolato in base al Piano di ammortamento del capitale assicurato a rata costante, a tasso costante, con gli elementi di capitale, durata, frazionamento e tasso di ammortamento riportati nel modulo di polizza.

VANTAGGIO FISCALE

In caso di premorienza dell’Assicurato, ai sensi della normativa vigente, le somme liquidate ai Beneficiari sono esenti da imposte sul reddito e da imposte di successione.

La presente scheda non sostituisce in alcun modo la nota informativa e le condizioni di polizza.
Si richiama pertanto l’attenzione sulla necessità di leggere il Fascicolo informativo disponibile presso le filiali delle reti distributive e sul sito www.bancassurance.it