MAGGIORAZIONE CASO MORTE

In caso di premorienza dell’Assicurato, il contratto prevede una maggiorazione sul capitale che verrà liquidato ai beneficiari. Tale maggiorazione è ottenuta moltiplicando le percentuali previste dalla tabella sottostante per il capitale maturato, calcolato al quarto giorno lavorativo successivo alla data di ricevimento della richiesta di liquidazione:

Età dell’Assicurato (in anni interi) alla data del decesso % di maggiorazione
Fino a 40 anni 5,00%
Da 41 a 54 anni 2,00%
Da 55 a 64 anni 1,00%
Oltre i 64 anni 0,20%


L’Assicurato dovrà sottoscrivere, contestualmente alla proposta di assicurazione, una “Dichiarazione di buona salute”. In caso di mancata sottoscrizione, il contratto potrà essere concluso ma il capitale in caso di decesso sarà determinato calcolando la percentuale e il capitale massimo addizionale relativi all’ultima fascia di età indicata in tabella, indipendentemente dall’età dell’Assicurato.

La maggiorazione non potrà essere superiore a 50.000,00€.

INVESTIMENTO

Al momento della sottoscrizione della Proposta-Certificato, l’Investitore/Contraente definisce come ripartire il premio unico iniziale tra i Fondi Esterni disponibili. Ogni Fondo Esterno nel quale l’investitore/Contraente può investire appartiene ad una Macro-Classe: all’interno di ogni Macro-Classe viene identificata la Combinazione BAP di appartenenza del Fondo stesso, come rappresentato nella tabella seguente:

MACRO CLASSE COMBINAZIONE BAP
AZIONARIO AZIONARIO AMERICA
AZIONARIO EUROPA
AZIONARIO PAESI INTERNAZIONALI
AZIONARIO PACIFICO
AZIONARIO PAESI EMERGENTI
AZIONARIO SETTORIALE
FLESSIBILE FLESSIBILI DINAMICI
FLESSIBILI MODERATI
OBBLIGAZIONARIO OBBLIGAZIONARIO EURO BREVE TERMINE
OBBLIGAZIONARIO EURO MEDIO TERMINE
OBBLIGAZIIONARIO INTERNAZIONALE
OBBLIGAZIONARIO PAESI EMERGENTI


L’Investitore/Contraente potrà ripartire tale premio su un massimo di 30 OICR contemporaneamente.

SWITCH

Dal giorno successivo alla data di decorrenza del contratto, è possibile effettuare degli switch, trasferendo totalmente o parzialmente il capitale maturato dagli OICR inizialmente scelti, verso altri OICR collegati al contratto.
L’Investitore/Contraente può scegliere OICR appartenenti alla stessa Combinazione BAP oppure può decidere di spostare il capitale investito verso una delle altre combinazioni previste dal contratto.
Gli switch sono gratuiti e illimitati, ma rimane il limite massimo di 30 OICR tra i quali può essere suddiviso il capitale investito.

BONUS TRIMESTRALE

La Compagnia riconosce nel corso della durata contrattuale, in caso di vita dell’Assicurato, un Bonus con cadenza Trimestrale.
Non sarà riconosciuto il bonus qualora:
- l’Investitore/Contraente abbia già richiesto la liquidazione totale del contratto;
- i Beneficiari abbiano già richiesto la liquidazione totale per l’avvenuto decesso dell’Assicurato.

VANTAGGIO FISCALE

Trattamento delle prestazioni in caso di morte:
In caso di premorienza dell’Assicurato, ai sensi della normativa vigente, le somme liquidate ai Beneficiari sono esenti da imposte di successione.

BancAssurance Popolari S.p.A. (BAP Vita e Previdenza S.p.A.)
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. BAP Vita Soluzione Unit Top Private 2017 è un prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked.

La presente scheda non sostituisce in alcun modo la documentazione precontrattuale obbligatoria.
Prima della sottoscrizione leggere il set informativo disponibile sul sito www.bancassurance.it nella “Sezione Documentazione” di ogni prodotto e presso le filiali delle Reti distributive.
Le performance e i rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il BAP Vita Soluzione Unit Top Private 2017 è un prodotto BancAssurance Popolari S.p.A. Unit Linked a Fondi Esterni a Vita Intera ed a Premio Unico espressa in quote, che consente di investire in un’ampia e diversificata selezione di 168 Fondi (massimo 30 OICR per contratto) appartenenti a primarie case di gestione scegliendo in una Combinazione BAP o in una Combinazione Libera.
Nei fondi Unit Linked il Contraente si assume i rischi connessi all'andamento dei mercati, di liquidità e di credito.
Data la natura dell’investimento non è garantito un rendimento minimo né il rimborso del premio versato e pertanto vi è la possibilità di ottenere un ammontare inferiore al premio versato.